Pubblica Amministrazione

Immagine E ora? Possiamo partire?

E ora? Possiamo partire?

Spesso, in momenti di stallo, reale o apparente, viene in mente la situazione assurda del dramma di Samuel Beckett “Aspettando Godot”. Attraverso questa lente leggiamo la sfida della ricostruzione delle competenze della Pubblica Amministrazione, tanto invocata e attesa, tanto trascurata nel passato.
Immagine Dai professionisti competenze al servizio della PA

Dai professionisti competenze al servizio della PA

Considerata la decisiva rilevanza strategica che le Pubbliche Amministrazioni italiane avranno nella realizzazione dei diversi interventi previsti dal PNRR, sia in termini di progettualità sia in termini di capacità realizzativa, l’aver attivato il portale inPA per il reclutamento dei professionisti (ordinistici e non) rappresenta un segnale di forte apertura per portare nel pubblico competenze e abilità che si sono consolidate in contesti anche privati.
Immagine Formazione 2.0: alcuni spunti di riflessione

Formazione 2.0: alcuni spunti di riflessione

Grazie all’attenzione che il Ministro Renato Brunetta sta riservando al tema dello sviluppo delle competenze, la formazione dei dipendenti pubblici si sta collocando tra le leve strategiche di gestione delle risorse umane.
Immagine Il motore del cambiamento

Il motore del cambiamento

Le persone sono il motore del cambiamento. Tutto il resto sono mezzi, strumenti, sistemi. Un principio che vale in ogni organizzazione, pubblica o privata. Esiste una specificità culturale nella PA, rispetto alle organizzazioni private, che richiede un’attenzione particolare quando parliamo di formazione manageriale?
Immagine La formazione manageriale per la PA: gli scenari del PNRR

La formazione manageriale per la PA: gli scenari del PNRR

L’investimento sul capitale umano è la chiave per rendere l’amministrazione capace di cambiamento al proprio interno. Allo stesso tempo, però, essa è anche la chiave per rendere possibile il cambiamento atteso a livello Paese, attraverso tutte le strategie di ripresa e resilienza messe in atto e che coinvolgono, direttamente o indirettamente la PA.
Immagine Ripartire dal Grand Tour: paesaggio e beni comuni come strumento formativo della PA

Ripartire dal Grand Tour: paesaggio e beni comuni come strumento formativo della PA

Per gestire con capacità e passione la macchina pubblica è necessario conoscere l’oggetto che viene gestito: il territorio, la sua storia ma anche le sue specificità, le sue idiosincrasie e soprattutto le sue unicità. Questa conoscenza è la base su cui costruire la formazione tecnico-professionale della PA. Avere una base non solida equivarrebbe a costruire un palazzo con le fondamenta nella sabbia: ogni expertise tecnica perderebbe di efficacia.
Immagine Il “pubblico” riparte dalle nuove risorse

Il “pubblico” riparte dalle nuove risorse

La nostra Pubblica Amministrazione è invecchiata e il numero dei dipendenti pubblici è al minimo storico degli ultimi 20 anni. Il nostro Paese è primo nella classifica dell’Unione Europea per numero dei dipendenti pubblici over 50 e ultimo se si considerano invece gli under 39. Un vero e proprio “inverno demografico della PA” dovuto al blocco del turnover, iniziato a partire dal 2008.
Immagine Formare i dirigenti pubblici del futuro. Intervista a Sabino Cassese

Formare i dirigenti pubblici del futuro. Intervista a Sabino Cassese

Tutti parlano dell’importanza della formazione per la dirigenza pubblica. Ma per fare formazione efficace bisogna sapere qual è il profilo della dirigenza pubblica che serve. Abbiamo avuto l’opportunità di approfondire il tema con Sabino Cassese, giurista e accademico italiano, già Ministro per la Funzione Pubblica nel Governo Ciampi (1993-1994) e Giudice emerito della Corte Costituzionale.
Immagine L’ABC per “ri-formare” la PA. Intervista al Ministro Renato Brunetta

L’ABC per “ri-formare” la PA. Intervista al Ministro Renato Brunetta

A come accesso, B come buona amministrazione, C come capitale umano: Renato Brunetta ha sintetizzato così i tre interventi più significativi messi in atto da quando è stato nominato Ministro per la Pubblica Amministrazione. Quella della PA è una galassia composta da 32 mila singoli enti: non un monolite, ma un universo ricco e variegato. Una risorsa da valorizzare che può contribuire in modo determinante a far crescere il Paese.
Immagine Inps, nuove soluzioni in un mondo che cambia. Intervista al Presidente Pasquale Tridico

Inps, nuove soluzioni in un mondo che cambia. Intervista al Presidente Pasquale Tridico

Nelle fasi più acute della pandemia Inps ha messo in campo uno sforzo straordinario per realizzare tutte quelle misure predisposte per fornire un supporto concreto ai cittadini, in ottemperanza delle disposizioni governative. Oggi però l’Italia è un Paese che guarda al futuro con maggiore fiducia e al Next Generation EU come un’opportunità imperdibile di sviluppo, investimenti e riforme. In questo scenario anche la Pubblica Amministrazione potrà assumere un ruolo determinante nel rilancio del Paese. Di questo abbiamo parlato con Pasquale Tridico, Presidente dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, in questa lunga intervista concessa a formaFuturi.