Avatar Elio Borgonovi

Elio Borgonovi

Docente senior dell’Università Bocconi, è autore di numerosi scritti su management nelle amministrazioni pubbliche, sanità, organizzazioni non profit e rapporti pubblico-privato. È stato Dean della SDA Bocconi ed è presidente di APAFORM.
Immagine Società ibrida o della diversità

Società ibrida o della diversità

Anche se il tema è all’attenzione degli studiosi da almeno 10-15 anni, oggi più che mai si parla di società ibrida, organizzazioni ibride, contesti ibridi. A pensarci bene il concetto di ibrido è la conseguenza di costrutti sociali ed economici che hanno cercato di definire classificazioni entro cui incasellare i fenomeni. In effetti le classificazioni delle scienze umane sono molto diverse da quelle delle scienze dure.
Immagine Formare i dirigenti pubblici del futuro. Intervista a Sabino Cassese

Formare i dirigenti pubblici del futuro. Intervista a Sabino Cassese

Tutti parlano dell’importanza della formazione per la dirigenza pubblica. Ma per fare formazione efficace bisogna sapere qual è il profilo della dirigenza pubblica che serve. Abbiamo avuto l’opportunità di approfondire il tema con Sabino Cassese, giurista e accademico italiano, già Ministro per la Funzione Pubblica nel Governo Ciampi (1993-1994) e Giudice emerito della Corte Costituzionale.
Immagine L’ABC per “ri-formare” la PA. Intervista al Ministro Renato Brunetta

L’ABC per “ri-formare” la PA. Intervista al Ministro Renato Brunetta

A come accesso, B come buona amministrazione, C come capitale umano: Renato Brunetta ha sintetizzato così i tre interventi più significativi messi in atto da quando è stato nominato Ministro per la Pubblica Amministrazione. Quella della PA è una galassia composta da 32 mila singoli enti: non un monolite, ma un universo ricco e variegato. Una risorsa da valorizzare che può contribuire in modo determinante a far crescere il Paese.
Immagine E se non fosse solo una bella favola

E se non fosse solo una bella favola

Giuseppe è un giovane ingegnere marchigiano che ha avuto una brillante carriera in una media impresa manifatturiere italiana con il 70% del fatturato da esportazioni. In altre parole, una delle “multinazionali tascabili” di cui non è privo il nostro Paese che ha saputo reagire in modo innovativo all’emergenza Covid-19.
Immagine Formare alla responsabilità sociale

Formare alla responsabilità sociale

Si dice che l’economia è la disciplina delle “profezie che si auto avverano”. Infatti, se le persone pensano che i prezzi di un bene aumenteranno molti acquisteranno quel bene e il suo prezzo è destinato ad aumentare sicuramente. Se si diffonde la notizia che vi sarà scarsità di un certo prodotto sugli scaffali dei supermercati, tutti faranno acquisti per molti mesi successivi e quindi quel prodotto sparirà effettivamente dagli scaffali.
Immagine Apprendimento circolare

Apprendimento circolare

La società e l’economia della conoscenza richiedono di riflettere sui processi di acquisizione, accumulo e diffusione dei saperi che possono essere analizzati ricorrendo alla classica regola del 3, simbolismo del numero perfetto. Innanzitutto, l’evoluzione, ormai largamente acquisita, da istruzione a educazione, ad apprendimento.
Immagine Il valore di una conoscenza condivisa. Conversazione con Ilaria Capua

Il valore di una conoscenza condivisa. Conversazione con Ilaria Capua

È tempo di sviluppare nuovi modi di lavorare insieme. Mettersi nei panni degli altri per iniziare dei percorsi di convergenza che ci permettano di guardare al futuro, non con gli occhiali di ieri ma con gli occhiali di domani. Di questo è convinta Ilaria Capua, intervistata da Elio Borgonovi in occasione della decima edizione del Leadership Learning Lab promosso da ASFOR lo scorso mese di novembre.
Immagine Triplo salto mortale sincronizzato

Triplo salto mortale sincronizzato

Ormai per vincere le Olimpiadi nei tuffi occorre proporre coefficienti altissimi. Lo stesso deve fare l’Italia per uscire da questo periodo di estrema difficoltà. Ha iniziato Giuseppe Conte inventando il “doppio salto mortale rovesciato e carpiato” costituendo prima un governo giallo-verde e poi un governo giallo-rosso.
Immagine La circolarità (positiva e negativa) tra salute ed economia

La circolarità (positiva e negativa) tra salute ed economia

Alcuni anni fa, un collega esperto di sanità aveva partecipato a una importante task force nella quale venivano presentati vari modelli previsionali per rilanciare l’economia europea, dopo le crisi del 2007/2008 e del 2010/2011. Tutti i modelli erano basati su rigorose politiche di finanza pubblica che in molti Paesi, compresa l’Italia, si sono tradotte in tagli alla spesa per la salute.