Il coraggio dell'utopia

Comunicare il purpose all’interno delle aziende

Dilemmi moderni

Nel panorama sempre più competitivo del mercato globale e dei singoli business, le aziende possono avere migliore successo se non si limitano a concentrarsi esclusivamente sui profitti e sulle metriche finanziarie ma guardano anche all’anima sociale.

Questa anima sociale “significa” valori di riferimento con un nobile scopo definito e comunicato in un purpose, ovvero uno scopo più ampio e significativo che va oltre la mera realizzazione di profitti. Il purpose rappresenta l’essenza di ciò che un’azienda cerca di realizzare nel mondo e fornisce una bussola morale che guida le azioni e le decisioni   della governance e di tutta l’organizzazione.

Non tutte le imprese hanno un purpose, o non tutte lo hanno messo a fuoco, tuttavia  un buon purpose facilita l’attivazione di buone relazioni dentro e fuori  l’impresa

Comunicare il purpose all’interno delle aziende è diventato un aspetto determinante per coinvolgere e motivare i collaboratori, attirare i talenti, costruire relazioni significative con i clienti e fornitori e con la comunità ospitante, ma anche per distinguersi nella mente dei clienti e consumatori. Tuttavia, comunicare efficacemente il purpose non è un compito semplice. Richiede una visione di valori autentici, una strategia ben strutturata, un impegno altrettanto autentico, non solo da parte del leader aziendale, e la capacità di integrare tale “scopo” in tutti gli aspetti dell’organizzazione, anche attivando una leadership diffusa.

Definizione del purpose

Il primo passo fondamentale nella comunicazione del purpose è definirlo chiaramente. Questo passaggio dovrebbe essere più di una semplice dichiarazione di missione aziendale; dovrebbe riflettere i valori fondamentali dell’organizzazione, il suo impatto sulla creazione del valore condiviso sulla società e la sua visione a lungo termine. Un purpose efficace dovrebbe ispirare e motivare i collaboratori, oltre a creare buone relazioni con i clienti e gli altri stakeholder.

Coinvolgere i collaboratori

I collaboratori sono gli ambasciatori più importanti dell’azienda: il purpose deve esprimere questi valori all’interno dell’organizzazione. Per comunicare efficacemente il purpose, è essenziale coinvolgere i collaboratori fin dalle fasi iniziali del loro inserimento e cogliere l’importanza dell’essere allineati allo scopo. Questo può essere fatto attraverso sessioni di brainstorming, workshop di team-building e incontri di formazione che illustrano l’importanza del purpose e come ciascun collaboratore può contribuire al suo rafforzamento nel dare un senso alla propria presenza nella organizzazione

Inoltre, è importante creare un ambiente di benessere lavorativo che incoraggi una formazione manageriale focalizzata sullo sviluppare competenze sulla dimensione umana e non solo sulle hard e soft skills. Ciò potrebbe includere e facilitare politiche aziendali orientate alla sostenibilità, iniziative di volontariato o programmi di coinvolgimento della comunità che riflettano i valori del purpose, esattamente come facciamo in PALM SpA SB.

Leadership autentica

La comunicazione del purpose all’interno della azienda richiede una leadership autentica e diffusa. I leader devono incarnare i valori e la vocazione che ha definito il purpose attraverso le proprie azioni e decisioni, dimostrando coerenza tra ciò che dicono e ciò che fanno. Le comunicazioni della leadership devono essere trasparenti, oneste e orientate ai valori, in modo da ispirare fiducia e costruire un capitale fiduciario e impegno tra i collaboratori in un vero spirito di impresa.

Inoltre, i leader delle organizzazioni dovrebbero essere in grado di articolare in modo convincente il purpose dell’azienda, illustrando come esso guida le strategie aziendali e le decisioni operative. Questo aiuta i collaboratori a comprendere il significato e l’importanza del senso del purpose nel contesto del loro lavoro quotidiano e a sentirsi parte del progetto di sviluppo dell’impresa

Integrare il purpose in tutti gli aspetti dell’organizzazione

Per essere efficace, il purpose deve essere integrato in tutti gli aspetti dell’organizzazione, comprese le operations, il marketing, le risorse umane e tutti gli stakeholder. Le politiche aziendali e i processi decisionali del Consiglio d’amministrazione oggi sono richiamati a riflettere e “rispettare” il farsi carico dei criteri ESG e le emanazioni delle Direttive Europee. Così anche la cultura aziendale deve riflettere i valori del purpose rimanendo fedele nei valori anche in un mercato che non sempre li  riconosce ma sicuramente ne coglie un fattore di valore e differenziazione culturale

Ad esempio, un’azienda che si impegna per la sostenibilità deve adottare pratiche di produzione eco-sostenibili, promuovere l’uso di energie rinnovabili e ridurre l’impatto ambientale in ogni fase del ciclo di vita dei prodotti e delle sue operazioni. Nel frattempo, un’organizzazione che si impegna per l’innovazione potrebbe promuovere una cultura del rischio e dell’esplorazione, incoraggiando i dipendenti a pensare in modo creativo e a proporre nuove idee e progettualità

Comunicare in modo coinvolgente

La comunicazione del purpose non dovrebbe limitarsi a una dichiarazione formale o a un documento aziendale. Deve essere un processo continuo e coinvolgente che si traduce in azioni tangibili e narrativa ispiratrice, deve incarnare la volontà di essere agenti del cambiamento con azioni trasformative verso modelli di economia rigenerativa

Possono essere utilizzati una varietà di canali di comunicazione, come intranet aziendali, newsletter, riunioni di team e social media, per condividere storie piccole e grandi di successo, aggiornamenti sul progresso verso gli obiettivi del purpose e riconoscimenti per i dipendenti che incarnano i valori dell’azienda.

Inoltre, l’uso di narrazione emotiva e immagini coinvolgenti può aiutare a trasmettere il messaggio del purpose in modo più efficace e memorabile. Le storie di impatto e di cambiamento positivo possono ispirare un senso di orgoglio e appartenenza tra i dipendenti e creare un legame emotivo con i clienti e gli altri stakeholder.

Il caso PALM

Il purpose in PALM SpA SB nasce da lontano, dalla vocazione, presente fin dalla nascita, di creare una azienda e prodotti con una anima, semplificando, visto dal contesto attuale, questo significa non produrre  solo pallet  nei criteri di sostenibilità a 360 gradi, ma creare valore  condiviso  all’interno e all’esterno dell’azienda, quotidianamente. Avendo definito un percorso e programma orientato ai criteri ESG ben definito, non ci occupiamo solo di sostenibilità ambientale, ma anche e soprattutto di sostenibilità sociale. Facciamo permeare questo  valore ai nostri stakeholder e ai nostri collaboratori  interni per condividere il più possibile una sana collaborazione, portiamo avanti nel contempo una strategia di sviluppo formativo a ogni livello di competenze, lean agli Operation e Sustainability Manager diffuso agli altri, i responsabili commerciali sono formati culturalmente a essere dei Self Sustainability Account, per comunicare i nostri valori di sostenibilità ambientale, sociale e di governance. Sono agenti del cambiamento per promuovere azioni trasformative verso modelli di economia rigenerativa e verso una evoluzione dei valori incarnata del nostro purpose.

In conclusione

Comunicare il purpose all’interno delle organizzazioni è fondamentale per creare un’identità aziendale coinvolgente e sostenibile nel lungo termine. Attraverso una leadership autentica, il coinvolgimento dei collaboratori e una comunicazione strategica e coinvolgente, le aziende possono trasformare il loro purpose da semplice dichiarazione di intenti a forza motrice che guida ogni aspetto del loro operato. In questo modo, possono creare un impatto positivo duraturo sulla società e differenziarsi in un mercato sempre più competitivo.

Correlati