organizzazioni

Immagine Il lavoro non è più quello di un tempo. Dialogo con Ugo Morelli

Il lavoro non è più quello di un tempo. Dialogo con Ugo Morelli

Questa intervista dedicata al saggio “Francesco Novara. Il lavoro non è più quello di un tempo”, scritto a quattro mani da Ugo Morelli e Giuseppe Varchetta ed edito da GueriniNext (Milano 2021), non rappresenta solo un tributo a una delle figure di riferimento della psicologia del lavoro in Italia, ma vuole essere anche un’occasione per compiere una riflessione sulle trasformazioni in atto destinate a lasciare un’impronta profonda nella nostra società e sulle organizzazioni aziendali. L'articolo, firmato da Emanuela Fellin, pedagogista clinica, specializzata in psicologia clinica, è ospitato dalla rubrica Open Learning curata da Paolo Bruttini.
Immagine Ancora in mezzo alla tempesta, ma all’orizzonte le luci di una nuova alba

Ancora in mezzo alla tempesta, ma all’orizzonte le luci di una nuova alba

Il capitale umano delle aziende sembra esausto. Durante i due lunghi anni della pandemia le persone hanno dato prova di reazione, resistenza e resilienza, ma ora sembrano affiorare affaticamento, stress, smarrimento, fragilità e paura. Con l’esplosione forzata dell’home working si è registrata una crescita di produttività del lavoro ma a scapito di persone che nell’ultima ricerca dell’Osservatorio del Politecnico di Milano dichiarano oggi di sentirsi overworked e feel exausted.
Immagine Una lezione per un futuro “smart”

Una lezione per un futuro “smart”

La pandemia ci ha obbligati a definire nuove modalità di relazione fra le persone e le organizzazioni, ponendo al centro il valore delle competenze e il valore del senso. Ognuno di noi ha vissuto l’esperienza del dopo 9 marzo 2020, del lockdown e della difficile ripresa verso la nuova normalità.
Immagine Dante: una guida per manager “da remoto”

Dante: una guida per manager “da remoto”

Anche per i manager Dante ha scritto la Commedia. Sì, proprio così, l’ha fatto per aiutarci a trovare - nella lettura e soprattutto nella rilettura dei suoi versi - alcuni spunti per una migliore conduzione delle organizzazioni. Tutto sta a leggere e rileggere le tre cantiche con lo stato d’animo di chi cerca e con la mente bene aperta e disposta a lasciarsi sorprendere.
Immagine Dal manager di rete all’organizzazione ibrida

Dal manager di rete all’organizzazione ibrida

Il tema delle competenze di rete, generalmente associato a quella del manager di rete, prosegue la riflessione iniziata sul numero di settembre 2020 di formaFuturi, con l’articolo “Economia delle conoscenza e network formativi in una prospettiva pubblico privato”. La base comune di ragionamento e i presupposti teorici risiedono nella sostanza delle trasformazioni imposte dall’ingresso nella società della conoscenza e nella conseguente necessità di attivare strategie cooperative esterne al contesto aziendale per la realizzazione del “prodotto servizio” e per l’attivazione, in generale, del processo di creazione di valore.
Immagine Il momento di scegliere

Il momento di scegliere

Libertà o sicurezza? Trasparenza o privacy? Uomo o macchina? Accentramento o decentramento del potere? Lavoro o vita personale? Apertura verso il diverso o rafforzamento della identità culturale? Potremmo aggiungerne tanti altri, perché non c’è fine alla lista dei dilemmi con cui ci confrontiamo in questa epoca.