Marco Vergeat

Immagine Alle radici del purpose. Intervista a Marco Vergeat

Alle radici del purpose. Intervista a Marco Vergeat

L’impiego del concetto di “purpose” all’interno delle organizzazioni contemporanee è sempre più diffuso. Il termine ha assunto un significato che supera la mera nozione di scopo, di missione o visione per abbracciare questioni di etica e obiettivi a lungo termine. Attraverso questo dialogo con Marco Vergeat, Presidente di ASFOR, l’articolo indaga l’evoluzione del concetto di purpose, con un excursus che, partendo dalla letteratura manageriale, arriva ad analizzare quanto questo elemento influisca attualmente sull’identità e sull’impatto sociale delle imprese.
Immagine Formazione di qualità: al via la collaborazione tra ASFOR e Regione Lombardia. Oggi il primo incontro tecnico

Formazione di qualità: al via la collaborazione tra ASFOR e Regione Lombardia. Oggi il primo incontro tecnico

Al via la collaborazione tra ASFOR e Regione Lombardia per la formazione di qualità. Oggi, i vertici dell’associazione hanno incontrato l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro lombardo, Simona Tironi, per il primo incontro tecnico derivante dal protocollo firmato da ASFOR (Associazione Italiana per la Formazione Manageriale) e la stessa Regione Lombardia lo scorso 27 febbraio. Pronto a partire un tavolo di lavoro congiunto tra regione e Associazione, finalizzato al miglioramento del sistema formativo lombardo.
Immagine Lavoro e formazione, presentato il protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e ASFOR

Lavoro e formazione, presentato il protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e ASFOR

Questa mattina presso Villa Necchi Campiglio a Milano è stato presentato il protocollo che impegna ASFOR (Associazione Italiana per la Formazione Manageriale) e Regione Lombardia a promuovere un sistema di formazione di competenze di qualità, capace di adattarsi all’evoluzione del mercato del lavoro. All’incontro per la Regione era presente l’Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro Simona Tironi.
Immagine Rinnovati i vertici di ASFOR. Terzo mandato per Marco Vergeat, confermato Presidente

Rinnovati i vertici di ASFOR. Terzo mandato per Marco Vergeat, confermato Presidente

Oggi si è riunito il Consiglio Direttivo ASFOR - Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, che ha confermato all’unanimità Marco Vergeat del Gruppo Summit nel ruolo di Presidente. La conferma di Vergeat per un terzo mandato di presidenza è stata motivata dai consiglieri con l’apprezzamento per i cambiamenti apportati e i risultati raggiunti in questi anni. Il Presidente ha proposto i vicepresidenti: Giorgio Colombo (Edison S.p.a), Elisabetta Salvati (AFORISMA School of Management) e Roberto Brambilla (Università Cattolica del Sacro Cuore – Alte Scuole).
Immagine Yamamay: quando l’innovazione è sinonimo di sostenibilità. Dialogo con Barbara Cimmino

Yamamay: quando l’innovazione è sinonimo di sostenibilità. Dialogo con Barbara Cimmino

Il dialogo con Barbara Cimmino, Co-Fondatrice del gruppo Yamamay e attualmente responsabile della Corporate Social Responsibility e dell’Innovazione di Processo e di Prodotto in Inticom Spa-Yamamay, è avvenuto in occasione della consegna dell’ASFOR–ISVI Award “Excellence Innovation” 2023. Il riconoscimento vuole premiare la capacità di promuovere processi di innovazione, creando valore e generando un impatto reale nell’impresa e nella società.
Immagine A Barbara Cimmino, Co-Fondatrice di Yamamay, l’ASFOR-ISVI Award “Excellence Innovation”

A Barbara Cimmino, Co-Fondatrice di Yamamay, l’ASFOR-ISVI Award “Excellence Innovation”

Barbara Cimmino ha ricevuto l’ASFOR–ISVI Award “Excellence Innovation” 2023. La manager, Co-Fondatrice del gruppo Yamamay e attualmente responsabile della Corporate Social Responsibility e dell’Innovazione di processo e di prodotto in Inticom Spa-Yamamay, è stata premiata oggi durante l’evento “A cosa serve il lavoro oggi. Persone e imprese tra aspettative e nuovi valori", andato in scena all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con il patrocinio delle Alte Scuole dell’ateneo.
Immagine Italiani e lavoro: soddisfatti nel presente e preoccupati per il futuro. La fotografia presentata al XIII Leadership Learning Lab di ASFOR

Italiani e lavoro: soddisfatti nel presente e preoccupati per il futuro. La fotografia presentata al XIII Leadership Learning Lab di ASFOR

È quanto emerge dell’indagine realizzata da ASFOR, Associazione Italiana per la Formazione Manageriale e ISVI, Istituto per i Valori d’Impresa presentata oggi in occasione del XIII Leadership Learning Lab ASFOR dal titolo "A cosa serve il lavoro oggi - Persone e imprese tra aspettative e nuovi valori", evento patrocinato dalle Alte Scuole dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
Immagine A cosa serve il lavoro oggi: se ne parlerà il 22 novembre al XIII Leadership Learning Lab di ASFOR

A cosa serve il lavoro oggi: se ne parlerà il 22 novembre al XIII Leadership Learning Lab di ASFOR

Il prossimo 22 novembre a Milano (ore 9.30-13.30), presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, torna l'appuntamento con il Leadership Learning Lab di ASFOR. Giunto alla sua tredicesima edizione, l'evento quest'anno sarà incentrato sul tema "A cosa serve il lavoro oggi. Persone e imprese tra aspettative e nuovi valori". Con l'obiettivo di comprendere il valore oggi attribuito al lavoro, e le conseguenti aspettative delle persone, nell'ambito dell'Osservatorio Managerial Learning ASFOR-ISVI 2023, ASFOR - Associazione Italiana per la Formazione Manageriale e Istituto per i Valori d'Impresa (ISVI) hanno promosso un'indagine di ampio respiro, che nell'occasione sarà presentata in anteprima nazionale.
Immagine Imprese familiari: 7 su 10 investiranno in formazione per competere

Imprese familiari: 7 su 10 investiranno in formazione per competere

Presentato ieri a Roma ad Unioncamere il rapporto Strategie e politiche di formazione nelle imprese familiari realizzato da ASFOR, Centro Studi Guglielmo Tagliacarne e CUOA Business School - edito da Franco Angeli - su un campione di 4.000 imprese, integrato da un’analisi di 10 case history di imprese leader, nel corso dell’evento “Il capitale umano e strategie nelle imprese familiari”.
Immagine Allenare il pensiero pratico. Dialogo fra Marco Vergeat e Stefania Contesini

Allenare il pensiero pratico. Dialogo fra Marco Vergeat e Stefania Contesini

Il pensiero pratico è inteso da Stefania Contesini, nel suo ultimo libro, come una riflessione interna all’agire, un modo di essere presenti in ciò che si fa, per orientare le nostre decisioni e dare efficacia alle nostre azioni. Quattro sono le forme del pensiero “pratico”: pensiero critico, creativo, affettivo-relazionale ed etico. Esse ci supportano nel definire e orientare i nostri scopi, come singoli e come organizzazioni di lavoro nel migliorare la nostra comprensione in merito a ciò che sappiamo e sappiamo fare, a come lo facciamo, con quali intenzioni e conseguenze. Ci mostrano inoltre come il nostro mondo affettivo influenza il pensiero, i giudizi e i comportamenti e il modo di relazionarci con gli altri. Ci interrogano su come prendiamo le nostre decisioni e da quali criteri ci facciamo influenzare e ispirare e, infine, ci guidano nell’immaginare un cambiamento possibile per provare a superare limiti e criticità del presente. Il testo si propone di esplorare e risignificare, facendo tesoro della tradizione filosofica, queste competenze e si propone anche di offrire metodi e strumenti per il loro allenamento. Di tutto ciò si parla nell’intervista di Marco Vergeat all’autrice del libro “Allenare il pensiero pratico. Le competenze filosofiche per le persone e le organizzazioni” (Mimesis, 2023), di recentissima pubblicazione.