Avatar Paolo Bruttini

Paolo Bruttini

Socioanalista, imprenditore e consulente di sviluppo organizzativo, è socio fondatore e presidente di Forma del Tempo. Svolge ricerca, formazione e consulenza su Open Leadership e Open Organization.
Immagine Flipped now!

Flipped now!

La recente svolta pandemica ha portato i progettisti di formazione e i docenti a mettersi in discussione. I modelli classici, che vedono un’alternanza tra didattica d’aula, esercitazione (in presenza o a distanza) e studio individuale, hanno mostrato molti limiti, nel nuovo contesto in cui, a volte, viene meno l’interazione in presenza e la partecipazione al corso, attraverso gli schermi dei computer, è molto più difficile.
Immagine Pane, impresa e ottimismo

Pane, impresa e ottimismo

Conversazione con Miriam Cresta, CEO di Junior Achievement Italia, associazione non profit dche prepara i giovani all'imprenditorialità e al loro futuro lavorativo, attraverso metodi e programmi didattici pratici ed esperienziali
Immagine Com’è l’acqua?

Com’è l’acqua?

Portando con me il dilemma irrisolto tra quantità e qualità delle relazioni in Rete ho incontrato Andrea Attanà, Official Public speaker e Sales Manager di LinkedIn dal 2014. È anche un autore di successo. È un blogger (“Buone notizie”) e sta uscendo il suo volume “Link”. Con il suo lavoro, è in contatto con le più grandi aziende italiane a cui propone i servizi di LinkedIn, ma, soprattutto, la filosofia di un’azienda la cui mission è “garantire un’opportunità ad ogni professionista del mondo”.
Immagine Dall’ingranaggio alla leva

Dall’ingranaggio alla leva

Nell’antica Grecia, madre della nostra civiltà, vi erano quattro parole per indicare quattro diverse concezioni di tempo. Mi è venuta in mente questa cosa quando ho riletto la definizione di sostenibilità del Rapporto Brundtland, il primo documento ufficiale in cui se ne parla.
Immagine Metti un giorno un’impresa leaderless

Metti un giorno un’impresa leaderless

Alcuni anni fa mi sorprese leggere una frase annidata nel volume “Auto-organizzazione” che Alberto Felice de Toni scrisse insieme a Luca Comello e a Lorenzo Ioan nel 2010 e che recitava così: “La teoria delle transizioni di fase dimostra in modo forte e chiaro che la strada dal disordine all’ordine è tenuta insieme da dinamiche di auto-organizzazione e governata dalle leggi di potenza”.
Immagine Apprendere il Noi

Apprendere il Noi

La rivoluzione digitale porta meraviglie tecnologiche, la fiducia che la nostra intelligenza si espanderà grazie alle reti neurali, ma anche nuovi difetti. Questo articolo è dedicato a Maria Montessori, educatrice, medico e pedagogista italiana, nata a Chiaravalle il 31 agosto 1870.
Immagine Apprendere nel mondo (digitale)

Apprendere nel mondo (digitale)

Curo questa rubrica sull’apprendimento nel mondo digitale perché non ho capito. Dal 2008 mi occupo dell’impatto della cultura della rete sulle organizzazioni, sul lavoro, sulla leadership. Ho seguito alcune aziende importanti in questa evoluzione formando capi, supportando gruppi.