Avatar Mauro Meda

Mauro Meda

Segretario generale di ASFOR e APAFORM, è ricercatore nell’ambito della formazione manageriale, membro della Commissione di Accreditamento ASFOR e valutatore di sistema Anvur, docente di organizzazione e risorse umane L15 Universitas Mercatorum.
Immagine Dai professionisti competenze al servizio della PA

Dai professionisti competenze al servizio della PA

Considerata la decisiva rilevanza strategica che le Pubbliche Amministrazioni italiane avranno nella realizzazione dei diversi interventi previsti dal PNRR, sia in termini di progettualità sia in termini di capacità realizzativa, l’aver attivato il portale inPA per il reclutamento dei professionisti (ordinistici e non) rappresenta un segnale di forte apertura per portare nel pubblico competenze e abilità che si sono consolidate in contesti anche privati.
Immagine Investire sulle competenze manageriali dei giovani si può

Investire sulle competenze manageriali dei giovani si può

Un primo importante segnale di impegno tangibile nella direzione di una valorizzazione dei nostri giovani laureati si è concretizzato a metà febbraio quando il Ministero dell’Università e della Ricerca ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n°33 del 9 febbraio 2022) il Decreto 1253/2021 che, recependo alcune indicazioni contenute nella Legge di Bilancio 2021, intende sostenere gli investimenti delle aziende nel capitale umano in settori strategici per lo sviluppo economico e sociale del Paese, promuovendo l’inserimento dei giovani neolaureati nel sistema produttivo, attraverso la partecipazione a master e corsi di specializzazione post lauream.
Immagine Una lezione per un futuro “smart”

Una lezione per un futuro “smart”

La pandemia ci ha obbligati a definire nuove modalità di relazione fra le persone e le organizzazioni, ponendo al centro il valore delle competenze e il valore del senso. Ognuno di noi ha vissuto l’esperienza del dopo 9 marzo 2020, del lockdown e della difficile ripresa verso la nuova normalità.
Immagine L’impresa responsabile: co-protagonista dei futuri del pianeta

L’impresa responsabile: co-protagonista dei futuri del pianeta

Riflettere sul ruolo sociale dell’impresa significa per il sistema della formazione manageriale affrontare con decisione la sfida per la costruzione di una cultura imprenditoriale e manageriale che dovrà sempre più caratterizzare lo sviluppo delle nostre comunità e organizzazioni.
Immagine Formazione motore della ripresa del nostro Paese

Formazione motore della ripresa del nostro Paese

In questa fase di grandi trasformazioni e cambiamenti- si pensi a quelle legati alla digital innovation e all’impatto che avrà l’intelligenza artificiale - le persone devono essere messe nelle condizioni di poter acquisire per tutto l’arco della vita le necessarie competenze che consentano loro di essere soggetti attivi e propositivi nelle organizzazioni e quindi attori del cambiamento.
Immagine Consulenti del Lavoro per la ripartenza. Intervista a Marina Calderone

Consulenti del Lavoro per la ripartenza. Intervista a Marina Calderone

Competenze e strategie per la ripartenza. Sarà questo il tema che il 28 e 29 aprile farà da filo conduttore alla XII Edizione del Festival del Lavoro, manifestazione organizzata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro che quest'anno si terrà in formato digitale. In vista dell’evento abbiamo avuto l’opportunità di intervistare Marina Calderone, Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro.
Immagine Una società e un’economia sempre più organizzate in reti sostenibili

Una società e un’economia sempre più organizzate in reti sostenibili

Le reti, soprattutto in questa fase che mette nel mirino il superamento della crisi pandemica e la ripresa socioeconomica, devono essere al centro di un processo di sviluppo sostenibile. Questo non può prescindere da un’alleanza autentica tra persone, imprese, istituzioni formative, enti di ricerca, amministrazioni centrali e locali e territori.Il nuovo paradigma che deve guidare la nostra analisi sul valore che le reti hanno nella nostra società e nell’economia è rappresentato da un’apertura verso un modello che generi collegamenti sempre più fluidi e dinamici fra diversi soggetti che trovano in un processo di positiva ibridazione.
Immagine Noi e la sostenibilità

Noi e la sostenibilità

La terribile pandemia che ci ha colpito a marzo - modificando i nostri comportamenti sociali e organizzativi - deve rappresentare un punto di svolta su come noi “umani” affrontiamo il tema della sostenibilità, nelle sue diverse sfaccettature ben rappresentate dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, accordo sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU, che delinea un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità.
Immagine Giù la maschera: è il tempo delle scelte

Giù la maschera: è il tempo delle scelte

Quando lo scorso luglio abbiamo iniziato a riflettere sull’organizzazione del prossimo Learning Lab sulla Leadership, l’appuntamento che ASFOR organizza dal 2010 e che rappresenta un’occasione di approfondimento e di confronto sul tema nei suoi diversi aspetti, avevamo la speranza di poterlo realizzare a fine novembre in presenza.
Immagine Giovani: sono loro il “vaccino” all’immobilismo del Paese

Giovani: sono loro il “vaccino” all’immobilismo del Paese

Raccontare l’attualità spesso significa affrontare temi di grande impatto sociale che ci portano a riflettere su come la nostra società, il nostro Paese sta affrontando temi cruciali per la costruzione di futuri positivi e possibili. L'Europa dei 27 vive una situazione drammatica, dentro la pandemia, collegata alla percentuale di giovani in cerca di lavoro.
Immagine Raccontare l’oggi per immaginare i nostri domani

Raccontare l’oggi per immaginare i nostri domani

Attraverso formaFuturi, il nuovo magazine digitale di ASFOR e APAFORM, vogliamo riprendere un confronto diretto con tutti coloro che hanno posto al centro del loro agire il valore del capitale umano e lo sviluppo organizzativo. Il Sistema della formazione manageriale vuole aprire un diretto confronto con l’ampia platea di soggetti che si interrogano sui fattori endogeni ed esogeni che sono essenziali per creare la positiva chimica del cambiamento e dell’evoluzione.